Napoli: “Inaugurazione Sportello Alec per l’Infanzia”

Pubblicato da Alfonso Angrisani nella categoria Articoli il 22/02/2016ultimo aggiornamento il 22/02/2016

Articolo pubblicato il 12 Giugno 2015 - sul quotidiano Dentro Salerno

...

Sportello Alec - Infanzia

Mercoledì 24 Giugno 2015 alle ore 16:30  a Napoli presso il Punto Alec  ubicato presso la Base Condor, situata in Via SS Giovanni e Paolo 36/37  nelle adiacenze di Piazza Carlo III nel corso dei festeggiamenti dei cinque anni di attività dell’associazione  anzidetta , ci sarà l’inaugurazione dello sportello Informativo per L’Infanzia”.lo staff dell’Alec rappresentato dal segretario fondatore Zeneida Sierra  e  la responsabile della Comunicazione Signora Maria Teresa Pepe illustreranno alla cittadinanza   i servizi che verranno offerti  dallo Sportello Alec. “ Nel mondo di oggi i bambini vanno tutelati  ed aiutate le famiglie ci sono bambini che vanno a scuola con le scarpe rotte, ci sono bambini che subiscono violenza , ci sono bambini che non socializzano e che trascorrono il loro tempo davanti la televisione ci sono bambini che vengono emarginati perché hanno la pelle scura oppure perché hanno la pelle troppo bianca, ci sono giovani mamme che non sanno dove portare i loro figli  e molte volte bambini più grandi prendono cura dei bambini più piccoli, ci sono bambini che non conoscono  una spiaggia una gita in un parco  e ci sono bambini che vengono segregati in casa perché invalidi, per noi rappresenta una nuova scommessa non fungeremo soltanto da punto di ascolto giuridico  ed informativo, vogliamo fare conoscere i bambini  i vari musei della Campania, vogliamo giocare con i bambini nei parchi, vogliamo salutare i bambini che sono nelle corsie degli ospedali, tutto questo nel rispetto dei principi della pedagogia e dei diritti del fanciullo, sono estremamente lusingata che questo percorso sociale  lo farò assieme ai miei soci e soprattutto alla cara Maria Teresa Pepe che ci lega un forte legame .” e quanto afferma Zeneida Sierra segretario Alec. Si precisa che l’ingresso è gratuito  e sono invitati tutti i bambini e le famiglie.

 

 

 

 

 

 

Condividi

Lascia un commento