La Pergamena di A.L.E.C. è arrivata alla Terza Edizione

Pubblicato da Alfonso Angrisani 24/04/2017

Data pubblicazione: 24-04-2017

Quest’anno, dopo la presentazione in apertura di Zeneida Sierra, presidente dell’associazione organizzatrice del premio, ha preso la parola la giornalista salernitana Patrizia De Mascellis, che ha accompagnato con le motivazioni ogni attestato di benemerenza consegnato.Si sono così succeduti, sul palco improvvisato ai piedi dell’altare maggiore della Chiesa ospite, i premiati. In questa terza edizione le pergamene sono state assegnate ai consoli della Colombia, d.ssa Beatriz Helena Calvo Villegas, e del Benin, dr. Giuseppe Gambardella che poco prima aveva fatto proiettare su uno schermo telato un video delle iniziative di solidarietà di alcune associazioni italiane per il Paese che rappresenta. Si sono poi succeduti, tra gli altri, il parroco Giuseppe Cesarino, la vicepresidente dell’A.I.P.D. (Associazione Italiana Persone Down) Napoli, d.ssa Maria Petracca, lo scrittore Francesco Granata, il fondatore del ‘Giornale di Napoli’ e del ‘Giornale di Salerno’, dr. Agostino Marotta, il Movimento della Divina Misericordia di Napoli “Gesù Confido in Te”, la catechista Teresa Sora, il regista teatrale Giovanni Raiola e l’avvocato Maria Rosaria Pilla. Erano parte integrante della Commissione del Premio, e hanno anche svolto il ruolo di premianti, l’avvocato Alfonso Angrisani, la console del Venezuela d.ssa AmarilisGutierrez Graffe, la sig.a Maria Teresa Pepe e la cantante/attrice Ilva Primavera che ha chiuso la manifestazione cantando due dei classici della canzone napoletana coinvolgendo il pubblico presente in un coro particolarmente intonato.
Dopo la terza, la Commissione si è messa già al lavoro per la prossima edizione della “Pergamena della solidarietà”, per scegliere coloro che si sono distinti nel Sociale e nell’aiuto ai più bisognosi.

 

Gerardo Moretta

Lascia un commento